Il progetto Media4change,  è stato un progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Diritti Fondamentali e Cittadinanza di cui Arci Comitato Territoriale di Catania è stato partner (progetto “The address of human rights : journalism nr progetto JUST/2012/FRAC/AG/2868) .

Allo stesso tempo Media4change è un movimento e un coordinamento internazionale di organizzazioni, per promuovere uno standard di alta qualità nel giornalismo. Il nostro slogan “Giornalismo- la casa dei diritti umani”,  significa che ci sono giornalisti che vogliono fortemente costruire un giornalismo etico e dare spazio e voce ai diritti umani nel loro lavoro.

Il movimento propone inchieste giornalistiche sui temi dei diritti umani, sulla diversità, sull’equità sociale e promuove il lavoro congiunto di giornalisti ed esperti in materia di diritti umani. Non solo discutiamo con i professionisti della comunicazione su cosa sia importante per i media , ma uno dei nostri obiettivi è di affrontare questioni insieme ai professionisti del settore dei media e agli esperti in materia di diritti umani questioni che sono al di fuori dell’agenda dei media. Crediamo che la cooperazione tra le organizzazioni no profit, i media e gli esperti in materia di diritti possa essere la chave per un migliore rappresentazione mediatica dei gruppi vulnerabili e con maggiori difficoltà di inserimento sociale.

Il progetto Media4change in Sicilia: che cosa è stato realizzato?

Il progetto ha avuto un importante ricaduta nel contesto siciliano grazie alle seguenti attività :

– 3 giovani giornalisti catanesi hanno partecipato al corso di formazione internazionale per giovani giornalisti su media e diritti umani che ha avuto luogo in Lithuania nel Maggio 2013. Per avere un’idea del corso è disponibile un video. Quale follow up del corso 2 partecipanti hanno realizzato in via sperimentale il periodico multietnanr0.

-3 giornalisti professionisti (di cui 2 siciliani) hanno partecipato al “corso di formazione internazionale per giornalisti professionisti” che ha avuto luogo in Lithuania nell’Ottobre 2013

eu-cofunded